SEZIONI NOTIZIE

CONFERENZA STAMPA - Alessandro Nesta: "Vogliamo sfatare il tabù Stirpe"

di Tuttofrosinone Redazione
Vedi letture
Foto
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Alla vigilia di Frosinone-Ascoli a parlato in conferenza stampa mister Nesta. Queste le sue parole:

Mister, tre gare in sette giorni. La squadra ha raggiunto una condizione tale da poter reggere senza problemi partite così ravvicinate?

"Sicuramente abbiamo lavorato e lo abbiamo fatto per portare su chi è arrivato dopo, chi era infortunato e chi un po' indietro abbiamo fatto un passo in avanti. Ora vedremo se reggeremo le tre partite"

Mister come spiega il fatto che in casa la sua squadra fa fatica a livello di risultati ormai da diverso tempo?

"Questa è una bella domanda che ci facciamo anche noi, l'obiettivo della prossima gara oltre a quello di dare continuità alla vittoria di Venezia sia questo. Inizia ad essere un po' scomodo vincere spesso fuori casa mentre in casa non riusciamo più a vincere. E' un nostro obiettivo sfatare questo tabù"

Mister la sosta è stata utile per recuperare quei giocatori che avevano qualche acciacco. Come stanno Capuano e Tabanelli? Rohdén e Baroni sono a disposizione per domani?

"Baroni non sarà a disposizione, oggi fa gli esami e vediamo. Rohden ha preso un colpo sul muscolo davanti e vediamo se possiamo utilizzarlo. Tabanelli ha lavorato, ha una struttura importante ma è tanto che è fermo e anche lui dovrà iniziare e trovare una continuità perché è tanto che non gioca due tre partite di seguito e dunque dovrà lavorare ma sicuramente è avanti. Capuano ha lavorato e piano piano si sta riprendendo"

L’Ascoli ha cambiato molto rispetto alla passata stagione, che avversaria troverete davanti?

"Ascoli abbastanza nuovo, ha preso tanti stranieri che si conoscono poco e dovranno ambientarsi a questa B e non è facile. L'Ascoli è squadra fastidiosa, con un organico importante. Ha sempre un budget importante per allestire la squadra dunque sarà dura"

Mister, il problema Covid con i relativi protocolli quanto sta condizionando il suo lavoro e dello staff? De Zerbi ha detto che per portare in fondo la stagione l'unica soluzione è il maxi ritiro o bolla: lei cosa ne pensa?

"Credo che la maxi bolla sia molto difficile in un tempo cosi lungo. Ormai ci siamo abituati agli stadi vuoti, ci siamo abituati che ogni tanto ci sarà qualche problema con i tamponi con qualche positività. Questa sarà la normalità. L'unico obbligo che abbiamo noi credo che è quello di tenere in vita il proprio mondo, il proprio lavoro e noi dobbiamo farlo con il calcio. Per farlo dobbiamo venire a lavorare, tutti hanno i rischi. Dobbiamo tenere il calcio sano andando al campo, lavorando e facendo le partite"

Mister in questo momento ha abbondanza di uomini a sua disposizione, far ben ruotare tutti gli elementi della rosa sarà fondamentale?

"Non lo so, abbiamo fatto questi calcoli l'anno scorso ma in alcune circostanze non abbiamo ottenuto risultati. Vediamo, chi sta meglio gioca, chi da segnali migliori magari fa due partite e riposa alla terza, vediamo"

Mister la sua rosa a mercato finito la considera completa ed è soddisfatto delle operazioni che ha fatto la società?

"Si, sono soddisfatto. L'anno scorso ero soddisfatto e quest'anno sono soddisfatto. La serie B a mio parere quest'anno è più difficile rispetto allo scorso anno. Tante squadre forti, tante squadre che hanno speso e anche se c'è stato il Covid e alcune squadre non hanno potuto spendere altre hanno mostrato grande forza"

Mister che tipo di partita si aspetta perché di norma le soste portano sempre un pò di incognite...

"Sicuramente c'è l'incognita che siamo stati fermi ma abbiamo 'obiettivo di tornare a vincere in casa, dobbiamo cambiare rotta perché è importante"

Mister, tre punti contro l'Ascoli potrebbero lanciare in alto il Frosinone e finalmente sfatare il tabù Stirpe. Cosa teme degli avversari e cosa la impensierisce dei suoi giocatori visto il double face tra le gare in casa e quelle in trasferta?

"Ho detto, dobbiamo il prima possibile vincere in casa e cambiare rotta. Sicuramente la vittoria ci fa bene, cosi come accaduto a Venezia ma per lanciarci in classifica è ancora presto. Non ci ha fatto niente la sconfitta con l'Empoli, non dovrà farci niente neanche se vincessimo la prossima"

Mister crede che queste tre gare ravvicinate possano essere considerate un probante banco di prova per quella continuità mancata l'anno scorso?

"Sembra che già si stiano facendo gli ultimi calcoli. E' un campionato in cui c'è chi ha iniziato prima, chi dopo, io credo che se la squadra avrà pazienza potrà fare un buon campionato come l'anno scorso perché non dimentichiamoci che l'abbiamo chiuso noi giocandoci la finale playoff. Adesso ogni domenica sembra l'ultimo esame ma io non la sento cosi. Io lo vedo come un campionato lungo e difficile con molte incognite in cui bisognerà star sereni e lavorare. Poi vedremo come andrà"

Altre notizie
Mercoledì 28 ottobre 2020
13:30 News Coppa Italia, Entella e Monza al quarto turno 12:30 News L’Empoli incrocia le dita, Occhiuzzi “mister X” 11:30 News Frosinone, che partenza! Canarini a +6 rispetto alla passata stagione 10:30 News Coppa Italia, si completa oggi il 3° turno eliminatorio: in campo dieci cadette 09:00 News TATTICA - Curado cerca spazio, Capuano vuole confermarsi
PUBBLICITÀ
Martedì 27 ottobre 2020
18:00 News FERENTINO REPORT - Differenziato per Szyminski, Ardemagni di nuovo in gruppo 17:30 News Konami-Lega B, la Serie BKT su PES 2021 16:30 News Giudice sportivo, 3 calciatori squalificati: nessuno per Frosinone-Cremonese 16:05 News Emergenza Covid-19: Empoli, accertati casi di positività nel gruppo squadra.Il comunicato 15:30 News Serie B: il presidente Balata a KickOff: “Abbiamo bisogno di un aiuto del Governo. Nuovo stop sarebbe un disastro” 14:30 News Qui Cremonese - I convocati di Bisoli per il match di domani con il Cagliari 13:30 News Primavera 2 - Per il Parma vittoria e primato, Frosinone fermato a Pescara 12:30 Calciomercato CALCIOMERCATO FROSINONE - La società lavora sui rinnovi dei contratti in scadenza 11:30 News Serie B, la classifica marcatori dopo la 5^ giornata: Diaw solo in testa, in cinque al secondo posto 10:45 News Monza, che tegola! Infortunio al crociato per Finotto: 5-6 mesi di stop 10:15 News Frosinone, oggi la ripresa! Seduta pomeridiana per i canarini 09:00 News SONDAGGIO TF - Il migliore in campo di Pescara-Frosinone? La scelta dei tifosi 07:00 News Il presidente del Lecce svela: "Abbiamo fatto i tamponi alle 2 di notte! Ecco perché..." 05:00 News Ascoli, Kragl su Instagram: "Vi racconto cosa è veramente successo a Salerno" 01:00 News Coppa Italia, la Serie B scende in campo per il 3^ turno: le designazioni arbitrali