SEZIONI NOTIZIE

LA PRIMAVERA METTE LA FRECCIA, A COSENZA 4-2 DEVASTANTE

di Stefano Martini
Vedi letture
Foto
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

COSENZA: Patitucci, Antonio (1’ st Nobile), Musumeci, Caracciolo (34’ st Chisari), Szyszaka, Ficara (1’ st Duli), Azzaro, Prestianni (34’ st Bonofiglio), Zilli (1’ st  Nicolau), Arioli, Teyou Tamo.

A disposizione: Montoya Molina, Mereu, Pascali, Tempestilli, Gaudio, Santapaola, Belcastro.

Allenatore: Ferraro

FROSINONE (4-2-3-1): Trovato; Potenziani (16’ st Nigro), Maestrelli, Bracaglia, Coccia (45’ st Orlandi); Bruno (36’ st Battisti), Santarpia; Maugeri, Vitalucci (45’ st Piacentini), Di Palma (44’ st Peres); Jirillo (45’ st Piacentini).

A disposizione: Palmisani, Schiavella, Mattarelli.

Allenatore: Marsella.

Arbitro: sig. Mattia Pascarella di Nocera Inferiore (Sa); assistenti sigg. Marco Orlando Ferraioli e Marco Croce di Nocera Inferiore (Sa).

Marcatori: 26’ pt Azzaro (C), 29’ pt Bruno (F), 2’ st Arioli (C), 22’ st Nigro (F), 27’ st Jirillo (F), 39’ st Vitalucci (F).

Note: partita a porte chiuse; angoli: 6-3 per il Cosenza; ammoniti: 8’ st Nicolau, 20’ st Nobile ; recuperi: 1’ pt; 4’ st.

MONTALTO UFFUGO (COSENZA) – Grande vittoria della Primavera del Frosinone in trasferta sul campo del Cosenza, silani scavalcati in classifica per effetto di un 4-2 devastante dei giallazzurri di Marsella che nella ripresa allungano decisamente il passo. I giallazzurri sullo 0-0 si permettono il lusso anche di fallire un rigore e pure la ribattuta a botta sicura. E’ il secondo successo di fila per un Frosinone che sta confortando anche le scelte del tecnico.

Marsella fa di necessità virtù e per l’occasione cambia anche abito tattico considerato che la lista degli assenti è sempre abbastanza nutrita (out Morelli, De Blasio, De Julis, Vecchi, Santi, Pacetti e Vilardi). Dal 3-5-2 si passa quindi al 4-2-3-1. Tra i pali torna Trovato, i terzini sono Potenziani e Coccia, Maestrelli e Bracaglia i centrali. Doppio mediano in mezzo al campo con Bruno e l’eclettico Santarpia che agiscono alle spalle di una batteria di trequartisti che vede Maugeri a destra, Di Palma a sinistra e Vitalucci sotto la punta Jirillo.

PRIMO TEMPO – Prima frazione di gioco semplicemente scoppiettante. Subito Frosinone pancia a terra in avvio, al 1′ bella azione a sinistra, Coccia di sciroppa la fascia, entra in area e calcia, Patitucci para a terra. Strepitoso all’11’ il portiere giallazzurro Trovato che dice no ai silani: in mischia, devia un colpo di testa da pochi metri di Zilli. Un minuto dopo il Frosinone rischia ancora ed è Santarpia a salvare i suoi, anticipando tutti su un cross di Azzaro. Il Cosenza spinge e crea occasioni da rete. Al 16′ Potenziani controlla male un pallone non complicato da gestire, si fa anticipare, ma c’è Maestrelli che anticipa Azzaro e salva ancora il Frosinone. Che al 20’ ha la grande occasione per mettere la testa avanti: Coccia serve in area del Cosenza la punta Jirillo che viene atterrato da Szyszka. E’ rigore, si incarica del tiro Vitalucci, Petitucci respinge, arriva Santarpia che calcia fuori a botta sicura. Gol fallito, gol subìto è la regola del calcio. Al 25′ Potenziani perde ancora palla, arriva Azzaro, botta dai 20 metri e gol. Ma i ragazzi di Marsella non si perdono d’animo e si tuffano nella metà campo dei padroni di casa. Al 29′ Coccia mette uno splendido pallone per Bruno, controllo e sinistro, palla in rete per il pareggio. Il tempo si chiude senza ulteriori azioni degne di nota fino al 44’ quando da corner c’è un batti e ribatti davanti alla porta del Cosenza, palla a Maestrelli solissimo, conclusione alta.

SECONDO TEMPO – La ripresa inizia in salita per il Frosinone: al 2′ indecisione dei due centrali del Frosinone, Sirolo ruba palla e con un preciso diagonale segna il 2-1. Doccia fredda ma i canarini non si spaventano. Marsella aggiusta qualcosa in campo e al 22′ da un corner di Vitalucci, Jirillo calcia, palla sul palo, arriva Nigro e segna il 2-2. Partita di nuovo in discussione ma la chimica del match passa nelle mani giallazzurre. E così al 26’ Vitalucci serve un pallone d’oro a Jirillo che segna da posizione favorevole. Ottima la prova dell’italo-giapponese, come sempre faro dell’attacco del Frosinone. Il Cosenza accusa il colpo, per la difesa del Frosinone non ci sono grandi pericoli da sventare. E in zona Cesarini arriva il 4-2 che mette il sigillo alla gara: 39′ azione a destra, cross di Maugeri e gol di testa di Vitalucci che porta il bottino personale a 5 reti. Sempre Vitalucci ha occasione clamorosa al 43′ ma sbaglia la conclusione, sarebbe stata una cinquina fantastica. Ma basta un fantastico 4-2 per incassare la prima vittoria esterna della stagione e risalire la china della classifica.

Altre notizie
Giovedì 25 febbraio 2021
20:30 News Qui Cremonese - Allenamento differenziato per tre calciatori 16:55 News FERENTINO REPORT - In gruppo Boloca, Ciano, Tribuzzi e Brignola 16:30 News Ricordate Santana? L'ex azzurro a 40 anni gioca in D: "Non penso a smettere, ma lo farò qui" 15:30 News CALCIOMERCATO - Giannitti e il retroscena su Alisson: "La Roma avrebbe dovuto mandarlo in prestito al Frosinone" 14:30 News Frosinone, con Rapuano bilancio favorevole
13:30 News Chievo, Semper: "Difficile accettare certi errori arbitrali in Serie B. Chi sale in A? Empoli, Monza... 12:30 News SERIE BKT - Designazioni 6ª Giornata di ritorno: Rapuano per Cremonese-Frosinone 11:30 News Frosinone, Nesta ne recupera quattro per la panchina 10:45 News Corriere dello Sport: "Gori e Parzyszek sperano di entrare nelle rotazioni" 10:15 Calciomercato CALCIOMERCATO - Schira: “Irrompe la Cremonese su Romulo” 09:00 News Frosinone, la probabile giallazzurra a due giorni dal match
Mercoledì 24 febbraio 2021
20:30 News Cremonese, lavoro personalizzato per Coccolo e Terranova 17:15 News FERENTINO REPORT - Parzialmente in gruppo Boloca, Ciano, Tribuzzi e Brignola. 16:30 News Verso Cremonese-Frosinone, le parole dell'ex Luca Valzania 14:30 News Cremonese, rafforzato il monitoraggio della sqaudra 13:30 News In B è attesa per il big match: Empoli-Venezia per la vetta. Le aperture dei quotidiani 12:30 News Ciofani dopo la doppietta sfida la sua ex squadra 11:30 News Otto giorni e tre gare: il Frosinone si prepara al tour de force 10:45 News Frosinone, tra alti e bassi questa l'evoluzione della classifica dei canarini 10:15 News Dalla Cremonese alla Cremonese per invertire la rotta