SEZIONI NOTIZIE

Frosinone - I gol non arrivano più e la colpa non è solo degli attaccanti

di Tuttofrosinone Redazione
Fonte: Stefano Martini
Vedi letture
Foto

Il Frosinone non sa più far gol e questo è sempre più un dato evidente. Nelle ultime quattro gare i giallazzurri hanno raccolto tre sconfitte e un pareggio subendo 6 reti e non realizzandone nemmeno una, nonostante il parco attaccanti di cui dispone il Frosinone. Dionisi, Ardemagni, Ciano, Citro, Novakovich e Matarese. I centravanti del Frosinone li vorrebbero tutti in serie B, forse anche qualcuno in serie A, e dunque come è possibile che i canarini non riescano più a segnare? Tutta colpa del digiuno delle punte? No, assolutamente. Il Frosinone non segna più perchè di base non riesce più a creare nitide palle gol. La squadra di mister Nesta infatti fa una grande fatica nella costruzione della manovra (di bel gioco non se ne parla) e dunque di fatto agli attaccanti di turno che Nesta manda in campo arrivano pochissimi palloni giocabili, e la percentuale crolla ulteriormente se consideriamo quelli utilizzabili per calciare in porta e trovare la via del gol. Certamente i vari Dionisi, Novakovich, Ardemagni e co. non sono ancora al 100% della condizione perchè stanno acquisendo la forma gara dopo gara, ma onestamente non sono nemmeno mai messi nelle condizioni di poter risultare decisivi nel corso di un match. Il Frosinone da diverse gare ormai fatica enormemente a costruire pericoli che non siano conclusioni da fuori area e questo è un dato che deve far riflettere molto se si vuole puntare alla serie A. Urge trovare gol e convinzione per cambiare il cammino di una squadra che dopo aver trovato grandi certezze tra gennaio e febbraio, le ha nuovamente smarrite rischiando ora di perdere anche l'opportunità del sogno Serie A. Gli attaccanti giallazzurri devono tornare presto a far gol, ma Nesta deve già dalla gara con lo Spezia, trovare il modo di far arrivare il pallone alle sue punte tramite l'unico modo possibile: la costruzione della manovra

Altre notizie
Domenica 05 luglio 2020
17:30 News Editoriale: la Zona Paganini tiene in vita il Frosinone 16:30 News Frosinone, quello di Galabinov è il sesto rigore subito 15:30 News Rohdén sulla trequarti campo: una scelta tattica che può ripetersi 14:30 News La crescita esponenziale di Novakovich: colpi e guizzi da attaccante puro 13:30 News Il Frosinone e gli arbitraggi, Nesta all'attacco: "Tutti si lamentano sempre, noi no. Ma sottolineiamo alcuni episodi"
PUBBLICITÀ
12:30 News Frosinone-Spezia: match speciale per quattro giallazzurri 11:30 News Alessandro Nesta e una vittoria di cui il Frosinone "aveva bisogno" 10:45 Calciomercato Paganini, esultanza risparmiabile. Il colpo di testa è un marchio, il futuro ancora un'incognita 10:15 News FOCUS - Marcus Rohden l'uomo a tutto campo di mister Nesta 09:00 News Il match contro lo Spezia approcciato come fosse una finale: è questo l'atteggiamento giusto 07:00 News Crotone, il capitano Cordaz: "Il Frosinone si giocherà la promozione diretta fino all'ultimo" 00:00 News Spezia, Capradossi in campo senza nome e numero e col naso lesionato
Sabato 04 luglio 2020
18:30 News Serie B - Il Crotone sempre più al secondo posto 17:30 News Empoli, Pasquale Marino e l'ostacolo giallazzurro: "Il Frosinone è ostico" 16:30 News Gazzetta del Sud: "Il Crotone allunga il passo verso la A" 15:30 News Nesta, siparietto a fine gara con Paganini: ecco cosa è successo 14:30 News Mora: "Manteniamo l'equilibrio e pensiamo alle ultime sei gare" 13:30 News Salvi ha mantenuto la promessa fatta ai tifosi su Tuttofrosinone.com 12:30 News La reazione di Nesta dopo il triplice fischio: abbracci e sorrisi con il suo gruppo 11:30 News Frosinone, Salvi rompe il digiuno giallazzurro dopo quasi 400 minuti