SEZIONI NOTIZIE

CONFERENZA STAMPA - Fabio Grosso: "Successo meritato, oggi sono soddisfatto perchè non era semplice"

di Stefano Martini
Vedi letture
Foto
© foto di TuttoSalernitana.com

Al termine del successo del Mazza di Ferrara ha parlato un soddisfatto mister Fabio Grosso. Queste le sue parole:

Mister la squadra ha rispettato il piano partita, in poche parole è soddisfatto per questa vittoria fondamentale per il finale della stagione?

"Oggi sono molto soddisfatto perchè venire a vincere qui non era facile, come ho detto ai ragazzi era una grande opportunità e c'era bisogno di una grande prestazione e penso l'abbiamo offerta sotto tutti i punti di vista. Abbiamo sofferto quando c'era da soffrire e giocato quando c'era da giocare. Abbiamo creato e meritato di portare a casa questa gara"

Mister in queste due gare ha fatto delle scelte precise cambiando pochissimo tra le due gare e ottenendo vittorie fondamentali. Sono questi i 15 uomini da cui ripartire per il futuro?

"Adesso pensiamo al presente, sono stati bravi i ragazzi. Oggi sono contento della prestazione, se dovessi fare i nomi farei quello di tutti uno ad uno. Sono stati bravi i ragazzi che sono entrati a mezzora dalla fine ma anche gli ultimi entrati. E' sintomo che tutti quanti sono dentro quello che stiamo facendo. Ci eravamo messi in difficoltà da soli e siamo stati bravi a saperci tirare fuori perchè non era facile uscire da quella situazione. C'era bisogno di uomini che hanno poi saputo anche giocare a calcio e tirarsi fuori da una situazione complicata"

Mister Vittoria meritata grazie a una prestazione quadrata. Rammarico per non aver giocato le precedenti quattro gare con questo modulo e avere oggi qualche punto in più per lottare per i playoff?

"Il rammarico non porta a niente. Le prime gare le abbiamo affrontate in altre modalità, abbiamo avuto le opportunità per portare a casa le partite con la Reggiana, con il Cittadella e anche nel primo tempo con la Salernitana, squadra oggi seconda in classifica. Poi abbiamo aggiustato un po il tiro, ci siamo sistemati, compattati e siamo venuti fuori con capacità umane e tecniche".

Mister quanto ha tremato quando la Spal spingeva e abbiamo fallito il gol per due volte? Con la salvezza raggiunta ora ci si può divertire?

"Sarebbe stato un peccato non portare a casa il risultato con gli errori del finale. Siamo ripartiti bene con Iemmello che ha servito due compagni i quali non hanno avuto la freddezza di mettere il pallone dentro e chiudere prima la partita. Siamo contenti, della prestazione e del risultato oltre che di tutti i ragazzi. Sono contento di quelli che hanno giocato ma anche di chi non sta giocando perchè è lo spirito che ti accompagna a fare certi risultati e noi ultimamente abbiamo uno spirito diverso da quello che c'era prima, dal mio arrivo in poi"

Che soddisfazione le dà questa vittoria?

“Oggi sono molto molto contento, c’eravamo messi in una situazione complicata e questo gruppo non era abituato. E invece siamo stati bravi a venirne fuori. Oggi abbiamo fatto una gara di livello importante”.

La mossa Ariaudo per Tribuzzi è risultato decisiva. Cosa l’ha portata a mettere Tribuzzi e non magari Szyminski?

“Non mi prendo meriti che non ho. Eravamo in grande difficoltà in difesa perché eravamo contati. Lorenzo nel primo tempo non stava benissimo e quindi l’ho sostituito mentre anche Nicolò (Brighenti, ndr) non stava troppo bene anche lui ma ha stretto i denti. E Szyminski non stava bene per poter scendere in campo, quindi non è stata affatto una mossa strategica ma obbligata. L’avevamo fatta anche altre volte, Alessio da esterno anche oggi è stato molto bravo”.

Possiamo dire che l’interruzione del campionato ha consentito le ha consentito di lavorare, trovare l’unità d’intenti della squadra e cambiare il corso del campionato?

“E’ stata importante, ci siamo confrontati. E comunque ho trovato qui a Frosinone un ambiente bello, i tifosi ci hanno incoraggiato e ci hanno fanno capire quanto loro tengono a questa squadra e quanto tengono alla qualità. E da lì abbiamo cercato di non deluderli e di non deluderci perché sarebbe stato mettersi in difficoltà da solo perché questo gruppo ha valore per disputare un finale di stagione differente”.

Altre notizie
Lunedì 17 maggio 2021
16:30 Calciomercato CALCIOMERCATO FROSINONE - Il borsino dei calciatori rientranti dal prestito 15:30 News La serie B che verrà: tornano Crotone, Parma, Ternana, Como e Perugia. Salutano l'Entella e l'Empoli 14:04 News Playoff Serie B, il parere di Bisoli: "Monza e Lecce favoriti. Giù il cappello davanti al Cittadella" 12:30 News Criscitiello: "In B quante deluse, quanti soldi buttati" 11:30 News Spezia-Frosinone, nove mesi dopo che differenze!
10:45 News Playoff Serie B, oggi l'andata delle semifinali 10:15 Calciomercato CALCIOMERCATO FROSINONE - Difficile ipotizzare il rinnovo del prestito di Millico 09:00 Calciomercato CALCIOMERCATO FROSINONE - In attesa di comunicazioni ufficiali, una cosa è già chiara...
Domenica 16 maggio 2021
17:30 News IL CONFRONTO - Canarini che hanno chiuso a -4 rispetto all'anno scorso 16:30 News GdM: "Oddo: 'Nei playoff può accadere di tutto. Monza e Lecce avvantaggiate, ma le rivali hanno numeri... 15:30 Calciomercato CALCIOMERCATO - L'ex Frosinone Cosic si svincola dall'AE Larissa 14:30 News IL FROSINONE CALA UN TRIS D’ASSI A REGGIO CALABRIA MA PERDE LUCIANI 13:30 News Sondaggio TuttoFrosinone, Grosso va confermato o no? IL VOTO! 12:30 Calciomercato CALCIOMERCATO FROSINONE - Il borsino dei calciatori in prestito 11:30 News Frosinone, un campionato dalle due facce che dovrà far riflettere 10:45 News Frosinone, ecco l'aspetto positivo di una stagione terminata in anticipo... 10:15 News CALCIOMERCATO FROSINONE - I retrocessi di casa Frosinone che fine faranno 09:00 Calciomercato CALCIOMERCATO FROSINONE - La rosa della prossima stagione
Sabato 15 maggio 2021
17:30 News Serie B, la Top 11 del Ranking LGI 16:30 News Frosinone, dopo un anno difficile per Luciani la gioia dell'esordio in B