SEZIONI NOTIZIE

CONFERENZA STAMPA - Andrija Novakovich: "Felice di essere qui. Pronto a dar tutto per andare in A”

di Tuttofrosinone Redazione
Fonte: Stefano Martini
Vedi letture
Foto

Presso la sala stampa del Benito Stirpe questa mattina è stato presentato il nuovo attaccante del Frosinone Andrij​​​​​​a Novakovich. Queste le sue parole:

“Sono molto felice di essere a Frosinone. La prima settimana è stata molto buona e non vedo l’ora di iniziare. Io sono un centravanti e mi piace attaccare dietro la linea difensiva e poi venire a prendere la palla aiutando la squadra nella costruzione dea manovra. 

Sono venuto in un club ambizioso e cercheremo di vincere tante partite. Spero di contribuire con le mie prestazioni e con i miei gol. L’obiettivo é quello di andare in A il primo possibile 

Calcio italiano? Rispetto ai campionati in cui ho giocato il campionato italiano é diversi per stile e mentalità. Sono sempre stato un tifoso appassionato del calcio italiano e ora sono curioso di trovarmi in questa realtà 

Le prime due settimane sono andate molto bene nonostante le difficoltà con il linguaggio. La vita dura degli attaccanti in Italia per me sono una sfida è un’opportunità di crescita. Mi sto trovando molto bene con il gioco e con i compagni 

Trattativa? La telefonata che mi ha fatto Nesta é stata molto importante perché mi sono sentito importante ed é servita a farmi venire qui 

Condizione?  Prima di venire sono stato una settimana ammalato e mi sono allenato poco ma ho fatto tutta la preparazione e da quando sono arrivato mi sto allenando bene. Sono vicino alla condizione ottimale, so che qui si gioca un calcio fisico ma mi sento pronto ad affrontarlo

Perché Frosinone?Sono sempre stato un appassionato del calcio italiano e del Milan per questo la figura di Nesta é stata importante nel mio trasferimento. Le persone che ho conosciuto qui mi hanno fatto un’ottima impressione 

Un messaggio ai tifosi? Posso dire che sono pronto a dare il mio 100% e a lottare per far gol. Sono felice di essere qui e vivere questa realtà 

Paragoni? Non mi piacciono molto i paragoni, non ascolto molto le comparazioni. Sicuramente ammiro molti calciatori e se devo fare un nome dico ibrahimovic, mi è sempre piaciuto 

Gol al Venezia come regalo di compleanno? Sarebbe molto bello riuscire a fare un gol per il mio compleanno ma bisogna guardare partita per partita”


Altre notizie
Lunedì 16 Settembre 2019
18:55 News FERENTINO REPORT - Tornato in gruppo Tribuzzi. Scarico per Maiello 18:30 News Cavese, esonerato Moriero: al suo posto arriva Campilongo, altro ex Frosinone 17:30 News All’Arechi derby d’alta quota 16:30 News Salvi e l'ingenuità che costa caro: i tre motivi per cui non avrebbe dovuto compiere quel fallo 15:30 News Esordienti in paradiso. Quando il cambio di categoria è un vantaggio 14:30 News Vincere contro il Venezia per un nuovo punto di partenza: Nesta ci crede 13:30 News Frosinone, con il Venezia inizia un trittico di partite importanti 12:30 News Foggia, ds Benevento: "Serie B difficile, diverse squadre da battere" 11:30 News Venezia, Fiordilino: "A Frosinone ci giocheremo la nostra partita, a testa alta" 10:45 News SONDAGGIO TF - Il tuo pronostico per Frosinone-Venezia?
PUBBLICITÀ
10:15 News Frosinone, ottimo impatto di Novakovich nel mondo giallazzurro 09:00 News Dionisi, la presunta lite con Nesta e un dilemma: contro il Venezia avrà una maglia da titolare? 07:00 News Sei punti di distanza dalla vetta: Frosinone, venerdì serve una reazione 05:00 News Venezia, Aramu espulso contro il Chievo: salterà la trasferta di Frosinone 01:00 News Cosenza, il tecnico Occhiuzzi protesta: "Serve il Var, dà fastidio subire torti arbitrali" 00:00 News Gazzetta - Nesta beffato, il Frosinone resta fermo a tre punti in classifica
Domenica 15 Settembre 2019
17:30 News Primavera, che partenza! La squadra di Marsella batte 4-1 la Juve Stabia 16:30 News Frosinone, altra sconfitta in trasferta. Il successo lontano dallo Stirpe manca da Firenze 16:30 News FOCUS - Per Ciano secondo rigore sbagliato con la maglia del Frosinone 15:30 News Il Frosinone torna già ad allenarsi: a parte solo Szymiński e Tribuzzi