SEZIONI NOTIZIE

Editoriale: Meglio il bel gioco, o i tre punti?

di Matteo Paniccia
Vedi letture
Foto

Quando tutti temevano che il filotto di risultati positivi potesse interrompersi, Nesta è riuscito a strappare una vittoria fondamentale, battendo per due a zero il Chievo Verona. Ma è tutto oro quel che luccica? Forse non proprio.

Vincere senza convincere

Quella mostrata domenica contro i clivensi, è stata una vittoria sudata, ottenuta dopo aver disputato una partita attenta per controllare gli avversari e ostacolarli, ma senza creare grossi problemi. Il risultato infatti, si potrebbe definire quasi bugiardo: è vero che gli avversari non hanno praticamente mai avuto grosse occasioni per segnare, se non quella del miracolo di Bardi nel finale, ma nemmeno i canarini hanno lasciato il segno. Un altro goal su rigore ha aperto le danze, e poi finalmente, un goal su azione le ha chiuse. Di mezzo però, c'è stata una partita con poche emozioni, maschia, combattuta a centrocampo, ma senza conquistare profondità. Ed è proprio questo il difetto più grande contestato alla squadra di Nesta: quello di non riuscire a mostrare un gioco offensivo e divertente. Perchè va bene difendere bene, come è stato fatto proprio contro il Chievo Verona, che con gente del calibro di Giaccherini, Vignato e Rovaglia, non è mai riuscito ad essere pericoloso, ma oltre a vincere, alla lunga bisogna anche convincere.

Continuità

Adesso, la cosa migliore da fare è di portare la testa alla prossima trasferta di La Spezia, nella speranza di ottenere finalmente continuità: in campionato difficile come quello di Serie B, la testa è un fattore determinante, e forse, questa vittoria potrebbe aver gettato le basi per qualcosa di davvero positivo. C'è bisogno di continuare a vincere, e per farlo, Nesta potrà contare su un gruppo che partita dopo partita, sta finalmente crescendo. E poi, c'è anche la pausa, tempo prezioso per limare alcuni errori tattici. Perchè va bene vincere, ma non è meglio mostrare anche bel gioco?

Altre notizie
Martedì 10 Dicembre 2019
01:00 Giovanili Italia Under-15: il giovane canarino Oddi convocato per il Torneo di Natale 00:00 News Qui Pescara - Lavoro differenziato per ben 7 calciatori. Si ferma anche Brunori
Lunedì 9 Dicembre 2019
18:50 News PAGELLE Juve Stabia-Frosinone: le pagelle di Gigi Mansi 17:30 News Ciano, impatto devastante: grande prestazione, traversa e gol su rigore 16:30 News Ancora Bardi: "Questi risultati un punto di partenza. Continuiamo a lottare, gara dopo gara"
PUBBLICITÀ
15:30 News Beghetto, momento d'oro: segna anche a Castellammare (e lo schema da corner riesce a perfezione) 14:30 News TuttoB.com - Pescara, per l'attacco si valuta il profilo di Nicola Citro 13:30 News Dionisi, prova dal doppio volto a Castellammare di Stabia 12:30 News Frosinone, la vittoria in trasferta mancava da 8 mesi 11:30 News Bardi: "La vittoria un punto di partenza. Quattro gare al giro di boa: daremo l'anima" 10:45 News Juve Stabia, Vitiello: "Amaro in bocca, meritavamo qualcosina in più" 10:15 News Maiello: "Gara preparata bene in settimana. Risultato meritato, complimenti alla squadra" 09:00 News TOP E FLOP - Nesta la vince con i cambi. Bardi e Beghetto due certezze 07:00 News Serie B, la classifica aggiornata: Frosinone quinto, a -2 dalla promozione diretta 05:00 News Scatto d'orgoglio in trasferta: a Castellammare di Stabia la prima vittoria fuori dalle mura amiche 01:00 News Fabio Caserta perde contro il Frosinone che poteva essere suo (e ammette la superiorità dei canarini)
Domenica 8 Dicembre 2019
17:47 News SALA STAMPA - Fabio Caserta: “Ai miei non posso rimproverare nulla. Frosinone squadra di categoria superiore” 17:22 News SALA STAMPA - Alessandro Nesta: “Grande prestazione, potevamo chiuderla prima. Sono felice per i tifosi” 17:05 News DAZN - Ciano: "Il rigore dovevo tirarlo di potenza per chiudere la partita. Abbiamo sofferto fino alla fine" 17:00 PRIMO PIANO PAGELLE Juve Stabia-Frosinone 0-2: le pagelle dei canarini